SEGNO DELLO SCORPIONE

Sono delle persone dotate di una personalità spiccata, con una vita emotiva intensa: nei desideri e nelle passioni non conoscono mezze misure, sono estremisti nel bene e nel male, nell’amore e nell’odio. Spesso sono in conflitto con loro stessi, di tanto in tanto possono attraversare delle crisi esistenziali di vasta portata, soprattutto se hanno delle difficoltà a trovare un modo di “realizzarsi”, se sentono la mancanza di pungoli stimolanti nella vita di tutti i giorni, se sono momentaneamente incapaci di uscire da certe situazioni critiche che loro stessi hanno creato in precedenza. Esteriormente, però, non rendono visibili i crucci, le angosce, le frustrazioni: i nati nello Scorpione sono noti per il loro autocontrollo, che permette di mascherare molto bene tutto quanto si agita nel fondo della loro coscienza sotto una maschera di freddezza, di flemma. Il loro bene più prezioso è la volontà, è forte, ambiziosa, decisa e determinata, a costo di fare tutto quello che desiderano non esitano a mettersi contro tutto e contro tutti. Finiscono sempre per seguire sino alla fine la linea di condotta che si erano prefissi e fanno tutto questo con ostinazione. Possiedono l’invidiabile capacità di perseverare negli sforzi: più sono grandi gli ostacoli che impediscono la riuscita, più sanno accanirsi nella lotta. Non temono i sacrifici, anzi sono pronti a caricarseli sulle spalle se ritengono che siano utili alla loro causa. Non sanno perdere perché sono molto orgogliosi: serbano a lungo il rancore per le offese ricevute, sanno diventare vendicativi sino alla crudeltà. Sono gelosi e possessivi nei confronti delle persone che amano e spesso manifestano una critica distruttiva verso il prossimo; a volte sono tirannici con le persone deboli. Non si può fare molto per cambiare la personalità di uno Scorpione: va accettato con i suoi molti difetti e con le qualità che, se adeguatamente sviluppate, possono fare di lui un personaggio eccezionale.

 

 

Commenta