SEGNO DELL’ARIETE

ARIETE — La costellazione Questa costellazione zodiacale, visibile soprattutto in autunno, raggiunge la massima visibità in ottobre. Si trova a sud del Triangolo e di Perseo e a ovest delle Pleiadi. L’Ariete, ufficialmente la prima costellazione dello Zodiaco, è facile da identificare, vicino alla linea di stelle di Andromeda. MITO Secondo la versione greca, il re di Tessaglia, Atamante, e sua moglie Nefele avevano due figli, Frisso ed Elle. Non avendo un matrimonio felice, il marito decise di risposarsi con Ino che, non sopportando i due figliastri, decise di farli morire. Nefele allora intervenne inviando dal cielo un montone dal Vello d’Oro perché li portasse in salvo. I due riuscirono a salire in groppa, ma la sorella Elle cadde mentre l’ariete stava sorvolando lo stretto dei Dardanelli, un tratto di mare che in suo ricordo i Greci chiamarono Ellesponto, cioè mare di Elle. Il fratello Frisso, invece, fu lasciato sano e salvo sulle sponde del Mar Nero nella Colchide (la Georgia odierna), dove fu accolto dal re Eeta. Qui, sacrificò la bestia in onore di Zeus (Giove) ed appese ad un albero il vello che fu trasformato in oro, lasciandolo sotto la custodia di un drago. Frisso sposò poi Calciope, …

ARIETE

È il primo segno dello Zodiaco. È governato da Marte. È un segno Maschile. Il suo elemento è il Fuoco, la qualità Cardinale. Il suo colore è il rosso. L’Ariete prende spesso iniziativa, anche se delle volte non è completamente consapevole di ciò che lo attende. L’elemento del fuoco rende i nati sotto il segno dell’Ariete dei combattenti, e intraprendenti. Le prime difficoltà arrivano quando impazienza e aggressività prendono il sopravvento. Di indole impetuosa, avanzate a tutta forza, senza guardarvi alle spalle. Tuttavia, se incontrate un ostacolo non esitate a fare marcia indietro e imboccare una strada alternativa. Indipendente e impulsivo, difficilmente riuscite a controllarvi. Siete delle persone determinate che amano essere conquistate ma che aspirano a conquistare. Gli Ariete sono uno dei segni astrologici più energici. Il simbolo dell’Ariete rappresenta la sua indole guerriera. Durante la loro vita tendono ad adottare un approccio introspettivo che li porta a interrogarsi sulle loro scelte e riflessioni. I nati sotto il segno dell’Ariete sono d’indole coraggiosa e raramente hanno paura di affrontare prove complesse. Crescendo gli Ariete mantengono sempre una forma fisica eccellente. L’Ariete è impaziente – deve avere tutto sotto controllo – ama l’ordine e può essere molto irritabile se le …

EQUINOZIO DI PRIMAVERA

La primavera astronomica ha bussato alle porte il 20 Marzo 2020, per la precisione alle ore 3.50 (italiane), momento in cui si è verificato l’equinozio di primavera. La parola “equinozio” deriva dal latino e significa notte uguale al giorno. La definizione, riguardante la durata del giorno è teorica, perché si basa sull’intervallo di tempo compreso fra due intersezioni temporalmente consecutive del centro apparente del disco solare con l’orizzonte del luogo geografico. Usando questa definizione la lunghezza del giorno risulterebbe di 12 ore, eguagliando così la notte. In realtà a causa degli effetti di rifrazione atmosferica, il semidiametro e la parallasse solare fanno sì che negli equinozi la lunghezza del giorno ecceda quella della notte. Agli equinozi, in teoria, il Sole dovrebbe sorgere quasi esattamente ad Est e tramontare esattamente ad Ovest, ma in realtà ciò non avviene. L’equinozio è il momento del moto di rivoluzione della Terra in cui il Sole si trova allo zenit dell’equatore. Questo significa che un ipotetico osservatore posizionato in un punto specifico sull’equatore vedrebbe il sole esattamente sopra la propria testa. Gli equinozi possono essere considerati anche come punti nel cielo. Il punto dell’equinozio di primavera dell’emisfero settentrionale è anche chiamato punto vernale, punto dell’Ariete …

ACQUARIO

Benvenuto Sole in Acquario Elemento: Aria. Domicilio: Saturno (diurno) e Urano Esilio: Sole. Caduta: Nettuno. Segno maschile, di corta ascensione, caldo- umido. Sono persone altruiste, capaci di mettersi a disposizione degli altri in tutte le loro risorse intellettuali o materiali, capaci di dare incondizionatamente il loro affetto amichevole. Per sentirsi realizzati e soddisfare gli ideali che possiedono, devono in qualche modo rendersi utili al prossimo; hanno il senso della fratellanza, avvertono dentro di loro il peso dei problemi sociali collettivi, hanno uno spirito fortemente umanitario e non riescono a vivere in funzione esclusiva dei piccoli egoismi personali. Negli slanci d’altruismo sono spontanei, ma nel malizioso mondo in cui viviamo può capitare che tali atteggiamenti siano erroneamente interpretati. I nati nell’Acquario, comunque, alle incomprensioni ci sono abituati: per loro, una totale integrazione nella società è difficile, in quanto accettano gli usi e i costumi correnti solo nella misura in cui questi si adattano alla loro singolare mentalità. Finiscono quasi sempre per farsi notare e senza volerlo fare di proposito; la colpa è del loro volere sempre remare contro corrente. Non è facile l’intesa e la convivenza con un nativo dell’Acquario: è, sì, buono d’animo ma è spesso scarsamente indulgente nel giudicare …